Conoscere il mondo a piccoli passi

I bambini vivono in un mondo di scoperte e prime esperienze. Ogni giorno della loro vita diventa un’avventura in una realtà tanto affascinante e complicata quanto per noi possa essere semplice e scontata.

Fin dai primi momenti della sua vita, un bambino instaura un legame affettivo con i genitori, soprattutto con la mamma, basato sul tatto e sulle sensazioni. Legame fisico con un mondo che per loro è un mistero, i genitori aiutano il bambino nella fase di crescita e sviluppo aiutandolo nelle esperienze e nelle scoperte di cui è protagonista giorno dopo giorno.
A partire da semplici e naturali esperienze come la nanna, in cui il bambino deve percepire un’atmosfera rilassante e di benessere, e durante la quale i genitori possono dedicarsi al riposo o alle loro attività quotidiane vegliando sul piccolo con un baby monito chicco, i bambini devono essere protetti e stimolati durante le fasi di scoperta del mondo che li circonda.

Crescendo i bambini sviluppano una curiosità enorme verso tutto ciò che per loro è nuovo e sconosciuto. Per loro ogni momento e ogni azione è la costruzione di un puzzle di quella che sarà la loro vita. Ogni novità li affascina e vanno incoraggiati positivamente all’esperienza affinché ogni momento diventi una scoperta stimolante e creativa.

Dall’esperienza sensoriale allo sviluppo cognitivo, i bambini vanno seguiti e sensibilizzati verso ogni esperienza. Andando avanti con l’età, gli stimoli e le avventure di cui si renderà protagonista, cambieranno con lui. Dai sonaglini e i pupazzetti, sposterà la sua attenzione verso giochi sempre più complessi e stimolanti. L’interattività diventerà quindi d’obbligo e lo aiuterà a sviluppare le capacità cognitive che lo aiuteranno a crescere e a vivere nel mondo dei grandi.

Sono sempre più diffusi, per esempio, i tablet per bambini che sono la versione creativa e ludica dei dispositivi utilizzati da noi grandi. Utilizzarli farà sentire ogni bambino un piccolo adulto stimolando la sua fantasia e la sua voglia di scoperta!

Divertirsi quindi con il proprio piccolo alla scoperta di un mondo per lui sconosciuto farà si che ogni momento diventi prezioso ed indimenticabile. Stategli vicini e riuscirete a vedere la vita che per voi è ormai scontata con occhi nuovi!

Pentole, sceglietele di ottima qualità e liberate lo chef che è in voi!

pentole

Una cucina può dirsi perfetta e funzionale solo nel momento in cui è dotata di utensili di ottima qualità che non lasciano mai insoddisfatti. Per preparare manicaretti degni del miglior ristorante a 5 stelle non basta solo prestare particolare attenzione alla qualità degli ingredienti ma anche a quella del pentolame che si utilizza!
Ma partiamo dal principio!

Come scegliere le pentole

Ogni pentola nasce con un’idea d’uso abbastanza precisa che la rende perfettamente funzionale per determinati tipi di preparazioni. Provate a pensare ad un padellino, ci cuocereste mai la pasta? 😀

Diventa quindi obbligatorio acquistare pentole e padelle che rispettino le vostre esigenze effettive, sia come dimensione che come tipologia. Valutate le vostre necessità in cucina e optate per utensili che le seguano senza essere ne troppo grandi ne troppo piccole.

Altro elemento importante è quello di scegliere pentole che si adattino al vostro tipo di piano cottura. Fate quindi attenzione, soprattutto se utilizzate l’induzione, che le pentole possano adattarsi a questo tipo di tecnologia!

Arriviamo quindi alla qualità e tipologia dei materiali di produzione. Fra i  materiali più diffusi è possibile trovare l’intramontabile acciaio inox (sinonimo di durabilità e qualità estrema), la ceramica (bella, delicata e con una conduzione uniforme del calore strepitosa) e la pietra lavica (di più recente scoperta, simula la cottura su pietra andando a ridurre l’uso di grassi).
Scegliete con cura i materiali, dovranno durare a lungo!

Scelta! Ma la marca?

Per quanto possa sembrare un cliché, acquistare pentole di ottima marca è una garanzia di sicurezza e longevità!
Brand famosi, specializzati nella produzione di pentole, forniscono il non plus ultra per quanto riguarda la qualità dei materiali, la loro resistenza e la loro funzionalità.

Fra i migliori in commercio si possono trovare marchi come AMC e Bavaria.
Le prime vengono prodotte secondo una filosofia di benessere e gusto secondo la quale mangiare bene fa vivere meglio. Progettate per garantire cotture perfette senza l’aggiunta di acqua o grassi, spicca la qualità dell’acciaio inossidabile che le compone. Grazie alle pentole AMC prezzi competitivi vi permetteranno di assicurarvi utensili ottimi, duraturi e volti al benessere della famiglia.
Prodotte con acciaio inox 18/10 di qualità eccellente Bavaria pentole sono prodotti strepitosi che vantano una lunga esperienza nel settore e che vengono distribuite da Ottingher. In catalogo, oltre all’acciaio inox, è possibile trovare anche pentole in pietra lavica.

Ora avete tutti i dettagli per potervi dotare delle migliori pentole per la vostra cucina! Buon acquisto e buona cottura!

La stufa a pellet, un ottimo acquisto per l’inverno

Salotto con stufa a pellet

E’ arrivato l’inverno e, se non ci si è già organizzati, bisogna correre ai ripari per trovare un modo di scaldare la nostra casa senza per forza ritrovarsi una bolletta dalle cifre esorbitanti. Se siete fra quelli che hanno ancora problemi a trovare la soluzione adatta, perché non dare uno sguardo alle offerte sulle stufe a pellet?
Strumento eco-friendly, le stufe a pellet sembrano il giusto compromesso fra qualità e prezzo. In questo mercato sempre più ampio è possibile trovare quella perfetta per le nostre esigenze.

Funzionamento manutenzione

Queste stufe per funzionare utilizzano un combustibile naturale (il pellet infatti è un prodotto derivante dalla lavorazione del legno) che viene inserito
nell’apposito vano. Questo, bruciando permette di diffondere il calore negli ambienti desiderati.
Per il corretto funzionamento della stufa bisogna eseguirne una corretta manutenzione prestando particolare attenzione alla sua pulizia. Durante la sua combustione infatti il pellet
lascia dei residui che potrebbero comprometterne il funzionamento. Si consiglia un’accurata pulzia con prodotti specifici almeno una volta al mese.

Richiede lavori particolari?

Una volta richiesta la consulenza per l’installazione, gli unici lavori da eseguire sono l’installazione di una canna fumaria che permetta di far uscire
dall’abitazione i fumi prodotti dalla stufa e il suo collegamento ad un impianto di riscaldamento preesitente. Anche per quanto riguarda condomini e abitazioni
in affitto non ci sono problemi di installazione, basta solo rispettare le regole condominiali o del padrone di casa.

Stufa a pellet: quanto costi?

Pur portando futuri benefici al portafoglio per quanto riguarda i consumi, l’investimento per l’acquisto di una stufa a pellet non è economicissimo ma si può
approfittare delle agevolazioni previste dalla nuova legge di stabilità.
Un consiglio è quello di controllare online le OFFERTE STUFE A PELLET dove troverete il prezzo migliore di questi prodotti che possono andare dai circa 500 euro
ai 1800.